L’Associazione Terra al Salone del riciclo e della Sardegna sostenibile

L’associazione Terra ha partecipato alla terza edizione del Salone del riciclo e della Sardegna sostenibile, dal titolo “Acqua 2007″, che si è svolta il 6 –  7  dicembre, dalle ore 9.30 alle 19.30, presso il Palacongressi del quartiere Fiera, a Cagliari.

L’iniziativa si è inserita tra le attività di sensibilizzazione programmate nell’ambito del progetto “Ottimizzazione e studio dell’uso delle risorse idriche del bacino di Sekota (Etiopia) – Messa in esercizio di un pozzo e implementazione della rete idrica cittadina finalizzata al servizio di distribuzione dell’ospedale di Sekota“, finanziato, per l’esercizio finanziario 2005, dalla Regione Sardegna nell’ambito della Legge Regionale 19/96 di cooperazione decentrata.

L’iniziativa si è articolata nello svolgimento di laboratori per leelementari e le scuole medie inferiori, a cura di Raffaello Ugo. Il laboratorio “Rottami?” ha visto i partecipanti realizzare una grande macchina modulare ad acqua: ogni bambino ha costruito un modulo e verificato il funzionamento della macchina, diventata sempre più complessa fino al “varo” finale.

Per le scuole superiori è stato attivato il laboratorio “Acqua bene comune”, a cura dell’associazione Terra. Il laboratorio ha previsto la proiezione di documentari sul tema della privatizzazione dell’acqua in tutto il mondo, dalle lotte delle township del Sudafrica al Burkina Faso, alla guerra dell’acqua in Bolivia all’India, toccando temi quali la costruzione delle grandi dighe, la privatizzazione dell’acqua in mano alle maggiori multinazionali, l’inquinamento, le politiche per l’acqua dei singoli governi e le decisioni in merito della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale.

Sono state inoltre allestite due mostre fotografiche: “Wuha – Acqua“, che documenta la campagna di sensibilizzazione igienico-sanitaria realizzata in Etiopia, nella cittadina di Sekota, e “Acqua bene comune“, costituita da 18 fotografie di fotografi di fama internazionale, selezionate dall’Agenzia Contrasto, relative al tema dell’acqua utilizzata nelle attività umane e del suo valore nell’ambito religioso e simbolico.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *