Dalle balie alle badanti. Breve viaggio per immagini nelle migrazioni femminili

Cominceranno il prossimo martedì, 27 novembre, le attività previste dal progetto “Dalle balie alle badanti. Breve viaggio per immagini nelle migrazioni femminili“, promosso dall’associazione Terra e finanziato dalla Provincia di Cagliari – Assessorato alla Cultura.

Il primo appuntamento con il lavoro di cura è previsto per martedì 27: sarà proiettato e discusso il film La balia di Marco Bellocchio (Italia 1999, 106′); venerdì 30 novembre sarà la volta del documentario Hanna e Violka, di Rossella Piccinno (Italia 2009, 56′). Le proiezioni si svolgeranno alle 20.30, in Via Montesanto 28, a Cagliari.

Ad ogni proiezione seguirà la discussione.

Le due proiezioni si tengono all’interno della programmazione della rassegna cinematografica (Non) Lavorare stanca e sono organizzate dall’associazione Terra e dal Circolo del Cinema FICC Laboratorio28.

L’ingresso è libero con tessera del Circolo del Cinema FICC Laboratorio28 2012 (5€). Il costo della tessera sarà dimezzato a 2,50€ per i/le giovani sotto i 30 anni, per chi ha un lavoro precario o è senza lavoro.

Vi aspettiamo!

Il progetto “Dalle balie alle badanti. Breve viaggio per immagini nelle migrazioni femminili” promosso dall’Associazione Terra  e finanziato dalla Provincia di Cagliari – Assessorato alla Cultura, si svolgerà da novembre 2012 a febbraio 2013 e prevede:

– la proiezione di tre film incentrati sul tema;
– un incontro pubblico con le associazioni locali che si occupano del lavoro di cura, in particolare quelle costituite dalle lavoratrici;
– la presentazione pubblica del libro di Gianni Caria “La badante di Bucarest“.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *