Incontro con il collettivo ippolita

Lunedì 15 dicembre 2014, alle ore 18.30, in via Montesanto 28, a Cagliari, incontro con il gruppo di ricerca ippolita su “Tecniche di autodifesa digitale. Come riprenderci le nostre libertà“.
Dal 2005 il collettivo ippolita riflette su internet e sulle sue contraddizioni, e si è affermato come una delle voci più autorevoli nel panorama italiano della teoria critica della Rete.
A due anni di distanza dall’ultimo lavoro “Nell’acquario di Facebook”, libro in cui veniva decostruito il progetto che anima il social network in blu, il gruppo di ricerca è tornato recentemente nelle librerie con il volume “La rete è libera e democratica. Falso!”, edito da Laterza.
1403802286_rete-falso-600x335
Dalla recensione del libro “La rete è libera e democratica. Falso!” di Giuliano Milani, pubblicata sulla rivista Internazionale:

 “Il libro offre tre argomenti contro la tesi secondo cui la rete è una fonte di libertà e democrazia. Il primo argomento è che la rete non è solo il world wide web; sotto la superficie del web ci sono molti altri servizi il cui scopo fondamentale è raccogliere dati sugli utenti per fare pubblicità mirate. Il secondo argomento è che i movimenti politici che nascono in rete di solito non generano partecipazione ed elaborazione di idee. La libertà di parola che consentono si traduce raramente in discussione e tende invece a suscitare una ricerca d’identità ossessiva e un certo rancore rispetto a tutto ciò che è fuori dal gruppo. Il terzo argomento, il più radicale, è che la rete non produce i due risultati che ci si aspetta dalla democrazia, cioè la deliberazione collettiva e la ricerca del consenso. Si limita a fornire l’illusione di una libertà di consumo che in realtà ha costi molto alti, in termini di privacy e di raccolta dati. Questo non significa che internet sia solo un sistema per renderci schiavi delle multinazionali, ma certamente che è nata, si è sviluppata ed è usata per scopi diversi dalla nostra felicità”.

L’incontro si inserisce nell’ambito delle attività del progetto “Cronache dal pianeta delle tecnoscimmie” dell’Associazione Terra Onlus, finanziato dalla Provincia di Cagliari – Assessorato alla cultura.

Per maggiori informazioni: http://www.associazione-terra.eu/progetti/arrivano-le-tecnoscimmie/.

Dicono di noi: L’Unione Sarda del 14 dicembre 2014

10858367_910739022269773_6467141004288476616_n

Condividi

I commenti sono chiusi.