“Senza chiedere il permesso. Come cambiamo la tv (e l’Italia)”. Incontro con Lorella Zanardo e Cesare Cantù

Nuovo appuntamento con il progetto “Baobab: percorsi interculturali”: venerdì 19 aprile alle 18.00, nell’aula magna del Liceo classico “G. M. Dettori”, a Cagliari,  è in programma l’incontro con Lorella Zanardo e Cesare Cantù “Senza chiedere il permesso. Come cambiamo la tv (e l’Italia)”.
Introduce e coordina l’incontro Valentina Origa, insegnante e operatrice culturale, coordinatrice del progetto Baobab per l’associazione Terra Onlus.

Il progetto Baobab è curato dall’associazione Terra e finanziato dalla Regione Sardegna – Direzione Generale della Pubblica Istruzione (L.R. 3/2008, art. 8, comma 37 –  Proposte progettuali in attuazione del piano straordinario a favore dei giovani e degli adolescenti: cofinanziamento di progetti ad associazioni senza fini di lucro nei diversi settori di interesse giovanile).

Durante la serata sarà anche presentato il volume da cui l’incontro trae il titolo.


Nei giorni 18 e 19 aprile si terranno inoltre, sempre all’interno del Progetto Baobab e con Lorella Zanardo e Cesare Cantù come formatori, i laboratori “Nuovi occhi per i media” rivolti a studenti e studentesse di quattro scuole della città:

– giovedì 18, ore 9.00-13.00: incontro con gli studenti e le studentesse del Liceo psicopedagogico “De Sanctis” (3 classi del biennio, circa 45 tra ragazzi e ragazze, e tre insegnanti);
– giovedì 18, ore 15.00-18.30: incontro con gli studenti e le studentesse del Liceo classico Siotto (30 alunni/e del triennio, e tre insegnanti);
– venerdì 19 ore 9.30-13.30: incontro con gli studenti e le studentesse del Liceo classico “Euclide” (2 classi del biennio, circa 35 alunni/e e due docenti);
– venerdì 19 ore 15.00-18.00:  incontro con gli studenti e le studentesse del Liceo classico “G.M. Dettori” (30 alunni/e del triennio, e 2 insegnanti).

Per maggiori informazioni: associazione.terra@gmail.com; 348 88 50 127.


Lorella Zanardo è autrice, con Cesare Cantù e Marco Malfi Chindemi, del documentario “Il corpo delle donne” visto da quattro milioni di persone, e dell’omonimo libro, edito da Feltrinelli. Blogger, consulente organizzativa, formatrice e docente, insieme a Cesare Cantù ha ideato il corso di alfabetizzazione alle immagini e media education “Nuovi occhi per la tv“, rivolto agli studenti e alle studentesse.
Con “Nuovi occhi per i media“, per il consumo attivo della tv,  Lorella Zanardo e Cesare Cantù forniscono uno strumento chiaro e accessibile per tutti coloro che non vogliono subire più il marketing televisivo, ma intendono riappropriarsi della loro capacità di comprendere, discriminare, criticare. Perché sono i cittadini consapevoli, pronti a rivendicare i propri diritti che possono cambiare la tv, i media e la società tutta.

Lorella Zanardo fa inoltre parte del Comitato Direttivo di WIN, organizzazione internazionale di donne professioniste con sede ad Oslo.

L’immagine della locandina dell’incontro è “Boutique” dell’artista etiope Zerihun Seyoum.

Locandina_Zanardo&Cantù

Condividi

I commenti sono chiusi.