Archivi tag: gioco

A che gioco giochiamo. Riflessioni cinematografiche sul gioco del mondo

L’Associazione Terra con il Circolo del Cinema FICC Laboratorio 28 organizzano la rassegna cinematografica “A che gioco giochiamo“, proiezioni e incontri sul tema del gioco, in programma a Cagliari da novembre 2016 a marzo 2017.

 

La rassegna intende riflettere sul tema del gioco secondo la ripartizione dei giochi del sociologo francese Roger Caillois, che vede uomini e donne vivere quattro modalità fondamentali di gioco: agon (la sfida), alea (il caso), mimicry (mimetismo e travestimento), ilinx (vertigine). Il filo della rassegna si snoda attraverso la proiezione di film a soggetto e documentari, tradizionalmente legati al tema della sfida e della competizione (California poker di R. Altman o il distopico Rollerball di N. Jewison) o del gioco psicologico (La casa dei giochi di D. Mamet), e film apparentemente lontani dal tema ma riletti in una nuova prospettiva (Il capitale umano di P. Virzì; Il portiere di notte di L. Cavani). Saranno approfondite le questioni legate al travestimento, inteso come scelta o gioco performativo sul genere (Tomboy di C. Sciamma) o  come momento di incontro e conoscenza tra classi sociali differenti (6 gradi di separazione di F. Schepisi). La rassegna si concluderà con la vertigine del gioco al massacro “senza contatto” di Good kill, di A. Niccol.

Ai film in programma si affiancheranno discussioni e incontri pubblici con Salvatore Fanni, Mariano Tomatis, Federico Zappino e seminari con il collettivo ippolita ed Enrico Euli.

L’Associazione Terra curerà in particolare le attività formative del progetto, così articolate:

  • un incontro sul tema “Sgamificazione e autodifesa digitale” con il collettivo di ricerca interdisciplinare ippolita;
  • due laboratori di formazione, su “Progettare il gioco, de-costruire la dipendenza” (a cura del collettivo ippolita) e “Prendersi in gioco. Alla (ri)scoperta pratica della cultura del gioco” a cura di Enrico Euli.

Le attività di formazione si inseriscono nell’ambito dell’interesse dell’Associazione Terra al tema del rapporto tra uomo e tecnologia, approfondito in passato con il progetto “Cronache dal pianeta delle tecnoscimmie“.

L’ingresso a tutte le iniziative è libero con tessera annuale 2016 del Circolo del Cinema FICC Laboratorio Ventotto. La tessera ha un costo di 5 euro; 2,50 euro per studenti e studentesse, precari/e, disoccupati/e, giovani sotto i 30 anni.

Ad ogni proiezione seguirà la discussione.

La rassegna è finanziata dalla Regione Sardegna – Assessorato ai Beni Culturali, Spettacolo e Sport (contributi per progetti di promozione della cultura cinematografica – art. 15 della L.R. 20 settembre 2006, n. 15 “norme per lo sviluppo del cinema in Sardegna” anno 2016).